[14/1/2021] - Contrasto Microcriminalità

Corpo Intercomunale di Polizia locale Castano Primo – Nosate, primo servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti. Due misure di prevenzione personale,  10 soggetti controllati e 800 euro di sanzioni

La Polizia locale del Corpo Intercomunale di Castano Primo – Nosate ieri mattina ha posto in essere un’attività di prevenzione e contrasto alla microcriminalità in genere.

Il servizio articolato dapprima con un pattugliamento di prossimità all’interno del centro urbano di Nosate, ha visto poi l’effettuazione di posti di controllo randomici e successivamente un’attività di prevenzione atta anche al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti all’interno dell’area boschiva limitrofa il centro abitato.

Proprio durante quest’ultima, gli agenti, un istruttore ed un sovrintendente in forza al Comando Intercomunale di Castano Primo - Nosate, notavano due soggetti mentre erano in attesa della consegna di sostanza stupefacente. I due uomini appena si accorgevano della presenza degli operatori di Polizia locale che erano pronti a coglierli in flagranza si davano alla fuga a bordo di un veicolo in loro possesso.

Subito raggiunti dagli operanti venivano sottoposti a mero controllo di polizia e seppur cercavano di dissimulare la loro presenza in loco, veniva rinvenuto nella disponibilità dei due del materiale atto al confezionamento e della sostanza atta al taglio abituale di sostanza  stupefacente di tipo cocaina.

I fermati venivano così accompagnati presso il locale Comando di Piazza Mazzini sede del Corpo Intercomunale, ove si procedeva ai controlli di rito, all’esatta identificazione di uno dei due risultato essere privo di documenti d’identità al seguito, veniva anche analizzato il materiale sopra rinvenuto, affinché non fosse sostanza stupefacente. Dall’approfondimento emergevano a carico degli stessi, di anni 27 e 31, residenti in un’altra regione, precedenti penali specifici per spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, rapina  e vari altri reati contro il patrimonio e contro l’autorità. Al termine dell’attività venivano sanzionati per le violazioni Covid-19 in quanto essendosi spostati dal comune di residenza senza giustificato motivo, altresì alla luce delle risultanze e dall’attività investigativa espletata essendo i due pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica  ai sensi del D. L.vo n° 159/2011, veniva avviata la richiesta di misura di prevenzione personale dai territori di Nosate e Castano Primo.     

  • Portale del Cittadino
  • SUE
  • SUAP
  • Dante 700
  • Cosa Stiamo Facendo
  • Alert System
  • Calcolo IMU 2020
  • Polo  Culturale Castanese
  • Sportello Antiviolenza
  • Albo Pretorio ed Amministrazione Trasparente
  • Ufficio Comunicazione
  • Consigli Comunali
  • Comunicazioni Servizio Refezione Scolastica
  • Appuntamenti CIE
  • Scrivi all“Amministratore
  • Auditorium
  • Centro Natatorio
  • PGT
  • Bandi di Gara
  • Trasporti eccezionali ­ cartografia itinerari percorribili
  • Modulistica
  • Consultazione rendite catastali
  • InfoCastanoAndroid
  • InfoCastanoiOS